Progetto PSICOLOGA A CASA … nei 9 MESI DOPO IL PARTO

Il progetto PSICOLOGA A CASA per il periodo dell’esogestazione è pensato per tutte le neo mamme e mamme bis che si trovano ad affrontare i cambiamenti psico-fisico-emotivi a cui far fronte una volta uscite dall’ospedale dopo la nascita del piccolo, al fine di ritrovare un nuovo equilibrio personale, familiare e relazionale.

Solitamente, qualche ospedale, mette a disposizione uno spazio del 10° mese, previo pagamento di un ticket, per qualsiasi necessità la mamma abbia bisogno (allattamento, difficoltà nella gestione del bimbo, informazioni specifiche per il neonato…) . Nei consultori è prevista la possibilità di frequentare corsi o attività mamma-bambino, spazio pesata, spazio allattamento … ed è possibile contattare l’ostetrica che va a casa della mamma, nel caso in cui sia difficile spostarsi.

Considerando la maternità un viaggio in cui vengono coinvolti aspetti psicologici, fisici ed emotivi l’Associazione BenEssere Donna ritiene importante sostenere le mamme anche dal punto di vista psicologico. Talvolta, anche solo un consulto fa riemergere tutte le risorse che ogni mamma sente di avere momentaneamente perso, andando in tilt di fronte a semplici situazioni, ma che, in una fase delicata della propria vita, quale è l’essere e il diventare mamma, diventano complicate.

Il supporto psicologico è fondamentale in questi momenti, ma capita che, nel momento in cui una mamma si renda conto che lo Psicologo potrebbe essere di grande aiuto, l’organizzazione con il piccolo sembra non essere compatibile con il recarsi nello studio del professionista e ricevere il sostegno necessario.

In virtù di queste considerazioni, l’Associazione BenEssere Donna ha deciso di avviare il progetto “PSICOLOGO A CASA” che offre l’opportunità di ricevere una consulenza psicologica con una professionista direttamente nella propria casa senza necessità di organizzarsi (il piccolo resta lì con mamma e psicologa, tra una poppata e un cambio, senza alcun problema).

Il progetto prevede anche la possibilità di ricevere successivo supporto anche via skype, watsapp, mail, sms o telefono.

In sintesi, gli obiettivi del progetto PSICOLOGO A CASA sono:

  • prevenzione della depressione post-partum;
  • miglioramento della relazione madre-bambino;
  • promozione del senso di self-efficacy materno;
  • facilitare la creazione del nuovo equilibrio familiare;
  • supporto alla nuova identità di madre, moglie, compagna, amica…
  • sostegno ai cambiamenti psico-emotivi materni.

Referente del progetto:

Dott.ssa Aurora Panzitta – Psicologa e Psicoterapeuta

Per informazioni, mandate una mail a  info@ben-esseredonna.it

I commenti sono chiusi